domenica 20 maggio 2012

Ciao Melissa

Ci sentiamo in dovere e vogliamo essere vicine e solidali con la strage di Brindisi.

Perché anche noi siamo state e siamo studentesse, perché anche noi abbiamo preso e prendiamo da anni e anni gli autobus che ci lasciano davanti l'ingresso della scuola e perché anche noi eravamo lì alle 7.45.
Nessuna di Noi aveva mai potuto pensare di morire davanti la propria scuola.
Nessuna di Noi avrebbe mai potuto pensare di veder morire una compagna, un'amica.

Che questo sia il gesto di un folle o di qualsiasi altra persona o Mafia o vendetta Noi siamo contro.

BASTARDI!

Per Melissa e Veronica e tutti gli altri studenti.
Siamo con Voi.

Un dolce saluto

Le Streghe Viziate



Questo nostro cordoglio è dettato dalla stizza, la rabbia e l'urto per delle morti ingiustificate come queste.
Speriamo possiate essere d'accordo con Noi.

2 commenti:

Susanna Zanchi ha detto...

Come non essere d'accordo carissima! Quello che e' successo e' la cosa piu' infame che poteva accadere a delle innocenti studentesse che si recavano a scuola!sono molto commossa e tanto tanto arrabiata!ciao!

Le streghe viziate ha detto...

Una sola mi chiedo ma perchè questa gente se la prende con vittime innocenti?Ragazzi di 16 anni che vanno a scuola per imparare qualcosa per non essere incastrati in questo giro schifoso dove a rimetterci la vita sono solo delle vittime innocenti.Possiamo combattere la mafia solo con l'intelligenza!
il mondo sta cambiando: la natura si rivolta e la mafia prende il posto di un governo..Sono molto amareggiate per quello che è successo a Brindisi.. Non conosco le famiglie ne le ragazze ma mi dispiace per quelle povere famiglie che hanno perso le loro figlie cosi in questo modo cosi orribile..Mi unisco a chi questa notte ha perso dei cari o ha subito la paura del terremoto!!