mercoledì 31 ottobre 2012

....Poi sei arrivato tu!!

Salve gente come va??Io tutto bene!Qui a Roma fa freddo e in questi giorni sta anche ricominciando a piovere.Insomma è arrivato l'autunno anzi direi l'inverno!!
Oggi volevo parlarvi di un nuovo libro che ho appena finito di leggere Si intitola Poi sei arrivato tu di Jennifer Weiner.
L’ultimo romanzo di Jennifer Weiner, è un romanzo ma è allo stesso tempo divertente perché che racconta l’universo femminile in modo ironico e divertente al tempo stesso. 
Questo libro parla di  quattro donne, Jules, Annie, Bettina e India,molto diverse e che non hanno nulla in comune ma sono accomunate da un unico destino.
Jules studia a Princeton ed è ammirata e corteggiata da tutti, anche se lei non si è mai sentita a suo agio con i coetanei e non vede l’ora il lunedì di andarsene dall'università per andare al centro commerciale, luogo che ama molto perché qui nella folla,può essere se stessa e non deve fingere di essere quello che non è. Non è obbligata ad essere cordiale con tutti, non deve essere colta ne griffata.Ha alle spalle una storia famigliare complicata. I suoi genitori sono separati e suo padre è un tossicodipendente.
Annie è sposata con un uomo che ama e ha due figli che adora, e una casa che purtroppo a causa della crisi economica le da molti problemi, perché è diventata troppo costosa.
Purtroppo non può chiedere aiuto alla sorella che invece è una donna di successo in quanto ha sposato un affermato medico e le rinfaccia le sue scelte sbagliate. Annie trova un modo per salvare la casa, ma non è accettato da tutti purtroppo!
Bettina vent'anni  figliastra e India, 43 anni, anche se ne dichiara qualcuno in meno, è la matrigna. Il loro rapporto è difficile, litigano sempre e cercano di stare lontane. I genitori di Bettina si sono separati perché la mamma è fuggita di casa lasciando lei e la famiglia per diventare buddista e ha poco contatto con la famiglia.Il padre conosce India e decide di sposarla.Ma Bettina crede che la matrigna non ami il padre ma voglia solo portargli via i soldi.Sarà proprio il desiderio di diventare “mamma” che le unirà in un modo un po’ complicato, ma le unirà per sempre.
Come già detto non hanno nulla in comune tranne Bettina e India.Ma un giorno si incontrano e il loro destino cambia.
Allora Bettina e il marito vogliono avere dei figli ma non riescono ad averne e cosi si rivolgono ad una clinica privata dove,avendo una ricompensa, si vendono gli ovuli e  si occupa della donazione degli ovuli e dell'inseminazione artificiale.
Jules decide di contattare la clinica e vendere i suoi ovuli perché ha bisogno di soldi per tentare di salvare suo padre dalla tossicodipendenza.Anche se il tentativo resta invano perché  suo padre capisce che ha ferito troppe persone e quindi si toglie la vita.
Annie decide di diventare una mamma surrogata e decide di farsi impiantare gli ovuli, partorire la bambina e dargli il latte quando sarà nata ma poi di rinunciarci per sempre.
Infine Bettina, si trova a dover affrontare una situazione difficile.Grazie ad un investigatore privato viene a conoscenza del passato di India.Dopo la morte del padre,gli rivela tutto ciò che ha scoperto e India decide di scappare proprio nel momento in cui la bambina nasce.Cosi viene affidata a Bettina dato è l'unica famigliare più vicina alla bambina e ritenuta legalmente responsabile.
Bettina però non sa come comportarsi,quindi chiede aiuto ad Annie dato che ha già esperienza con i bambini,a Jules perchè vuole che anche lei sia presente nella vita della bambina.Quando finalmente ritorna Bettina,lei si assume la responsabilità della bambina ma vuole che sia Jules,Annie e Bettina continuino a far parte della vita della bambina!

Io ho trovato questo libro molto piacevole,divertente molto bello.
Voi fatemi sapere cosa ne pensate.
Baci Strega Denisia



2 commenti:

Artemisia1984 ha detto...

Davvero interessante :)

mamanluisa ha detto...

ciao e buona serata